Politica di Taskrabbit sulla discriminazione e sulle molestie

L'obiettivo di Taskrabbit è quello di essere considerato come un buon vicino e, attraverso la nostra tecnologia, rendere la vita più facile per chi vive nelle nostre comunità. Ciimpegniamo a promuovere una piattaforma inclusiva, libera da discriminazioni e molestie per i nostri utenti. Il nostro impegno condiviso nei confronti di questi principi consente a ogni utente di sentirsi al sicuro e accolto sulla piattaforma Taskrabbit indipendentemente da chi sia, dal suo aspetto, da dove provenga, da come si identifichi o da chi ami. Vietiamo pertanto discriminazioni e molestie da parte di o indirizzate a qualsiasi utente Taskrabbit basate su razza/etnia, colore della pelle, origine, nazionalità, religione, credo, età, sesso (compresa la gravidanza, il parto, l'allattamento al seno o le relative condizioni mediche), identità di genere, espressione di genere, orientamento sessuale, disabilità fisica o mentale, condizione medica, informazioni genetiche, stato civile, appartenenza all'esercito o veterano, o qualsiasi altra base protetta dalle leggi vigenti nelle giurisdizioni in cui opera Taskrabbit (collettivamente denominate "classe protetta"). 

Esempi di discriminazione includono, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

  • Rifiuto di fornire o accettare servizi in base alla classe protetta di un altro utente;
  • L'imposizione a qualsiasi utente di termini o condizioni di lavoro diversi in base alla sua classe protetta, ad eccezione dei casi in cui si forniscono ragionevoli alloggi agli utenti con disabilità;
  • Pubblicazione di qualsiasi task o rilascio di dichiarazioni che scoraggino o indichino una preferenza per o contro qualsiasi utente in base alla sua classe protetta;
  • Rifiuto di comunicare con gli utenti attraverso mezzi accessibili disponibili, compresi gli operatori di inoltro (per persone con problemi uditivi) ed e-mail (per persone con problemi alla vista che utilizzano i lettori dello schermo); 
  • Qualsiasi altra condotta che discrimini un utente in base alla sua classe protetta.

Esempi di molestie includono, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

  • battute, beffe, prese in giro, epiteti, insulti, immagini o contenuti offensivi, stereotipi negativi e commenti sgraditi sul corpo, il colore della pelle, le caratteristiche fisiche o l'aspetto relativi alla classe protetta di un utente;
  • contatto fisico indesiderato e/o inappropriato, minacciando o bloccando il movimento di un'altra persona;
  • avance sessuali non gradite, comportamento allusivo (che il molestatore potrebbe anche considerare innocuo) e stalking.

Taskrabbit prende molto seriamente le segnalazioni di discriminazione e molestie. Qualsiasi utente che ritenga di avere subito discriminazioni o molestie in violazione di questa politica dovrebbe contattarci qui, per consentirci di indagare prontamente. Se stabiliamo che un utente ha discriminato o molestato un altro utente in violazione di questa politica, l'utente autore dell'offesa sarà soggetto a conseguenze, fino alla disattivazione immediata e/o alla perdita permanente dell'accesso alla piattaforma Taskrabbit.

Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 55 su 82

Altre domande? Invia una richiesta